GSP-400 gomma siliconica plasmabile in pasta - Prochima produzione resine poliuretaniche elastomeri

Vai ai contenuti

Menu principale:

GSP-400 gomma siliconica plasmabile in pasta

Prodotti > Gomme Siliconiche > Plasmabili silicone -gomma siliconica per stampi plasmabile atossica
Gomma siliconica GSP-400

La GSP-400 è una gomma siliconica plasmabile, adatta per riprodurre modelli di grandi dimensioni o particolari inamovibili.
Si applica direttamente sul modello da riprodurre fino a ricoprirlo interamente con uno strato uniforme.

La gomma siliconica base è una pasta color grigio perla, con una consistenza più morbida rispetto alla plastilina. Il suo catalizzatore "C2" è un gel di colore giallo, confezionato in tubetti da gr. 100 per i fustini da kg. 5 e 20 di gomma base, e da gr 50 per le confezioni di gomma da 1 Kg.

L'amalgama con il catalizzatore può essere eseguita solo con le mani. Il prodotto è innocuo e non causa irritazioni. E' consigliabile inumidire le mani per evitare che l'impasto vi aderisca durante la manipolazione.

Prelevare dal contenitore non più di 300 grammi di pasta base (1/3 di kg.); evitare quantità maggiori altrimenti sarebbe faticoso impastare. Praticare una cavità nel panetto per accogliere il catalizzatore, del quale si aggiunge 1/3 del tubetto.
Amalgamare il tutto per qualche minuto impastando il panetto con le mani fino ad ottenere una massa di colore omogeneo senza venature, segno che il catalizzatore si è completamente incorporato nell'impasto.

Applicare iniziando da un' estremità dell'originale da riprodurre, premendo e modellando con le dita, in modo da lasciare uno strato di circa 1 cm. Terminato il primo panetto, si prepara un altro impasto e si prosegue. Per evitare segni di ripresa è consigliabile appoggiare il nuovo panetto sull'orlo dello strato già steso, e premere in modo da far avanzare lo strato inferiore.

Occorre fare molta attenzione nelle superfici più elaborate affinchè la gomma siliconica penetri bene nei dettagli senza lasciare vuoti o bolle d'aria. La superficie esterna dello strato in gomma deve essere rifinita in modo abbastanza regolare, senza sottosquadro, per non creare appigli alla cappa di sostegno che gli verrà costruita a ridosso.


DOWNLOAD
 
Torna ai contenuti | Torna al menu